sicurezza Category

BadNewsMalwareLookout
0

BadNews, everybody!

Tira una brutta aria in questi giorni nel mercato digitale di Google, la piattaforma lanciata nel 2008 e chiamata “Android Market“, per poi essere riprogrammata (disponendo di una fascia utenti più ampia, includendo anche le app Chrome, musica e libri) e chiamata “Google Play“. I ricercatori dell’agenzia di sicurezza Lookout Mobile Security hanno trovato del…

Schermata-04-2456405-alle-21.49.01
0

La sicurezza secondo Microsoft

La nuova versione del Security Intelligence Report di Microsoft non lascia dubbi: il peggior nemico della sicurezza nei computer è l’utente stesso. Il rapporto, abbreviato SIRv14, analizza i dettagli e le varie statistiche sui trend che minacciano i propri sistemi operativi, e dentro questo è spuntata una percentuale interessante, il 24%, che quantifica definitivamente le…

0

nuove proposte per il dopo-Diginotar

Dopo lo scandalo Diginotar, avvenuto agli inizi dell’autunno 2011, i ricercatori e gli esperti di sicurezza hanno cercato vari modi per non decretare in maniera frettolosa la fine del protocollo SSL.Sono circa 650 le certificate autorithy in tutto il mondo che emettono certificati di sicurezza, che a loro volta saranno gestite dai browser contenuti nel…

SpySheriffPopUp
0

scare!

Esiste un tipo di malware chiamato dagli esperti “ransomware” o “scarware“.Il neologismo deriva dai termini inglesi “ware” (riscatto) e “scare” (paura), chi ha la sfortuna di incontrare questo tipo di software si ritrova davanti una mail che gli “suggerisce” di pagare immediatamente una somma di denaro in merito ad un fittizio comportamento illecito da parte…

0

Malware di Stato.

Il Chaos Computer Club tedesco scoprì e rivelò al pubblico l’esistenza di un “trojan” con lo scopo di catturare i dati degli utenti: un vero atto di spionaggio da parte delle istituzioni. Joachin Herrmann, ministro agli interni della Baviera, insieme ad altri ministri (agli interni di altri 4 stati tedeschi) ha confermato che la polizia…

0

la difesa e l’attacco

Tempo fa c’è stato un attacco (e di conseguenza, un’ allarme di massa) che riguardava i token Secure ID. RSA (divisione di EMC corporation), d’altro canto, durante la sua ultima conferenza europea organizzata a Londra ha rivelato alcuni dettagli sull’attacco subito a Marzo di quest’anno. Una rivelazione un pò inquietante, parlando proprio di “attacco sponsorizzato…

0

nuova sicurezza in corso…

Dopo lo scandalo Diginotar, la navigazione HTTPS non risente di grossa sicurezza, visto che essa stessa dovrebbe rappresentare il protocollo sicuro per definizione. Il lavoro svolto da due ricercatori, Juliano Rizzo e Thai Duong, rappresenta qualcosa d’interessante: un attacco in grado di superare la cifratura dati dei certificati SSL e TLS. Rizzo e Duong, con…