App creatore curriculum #01: gestione Layer e creazione documento

La struttura del documento è organizzata in Layer (riprendendo il concetto  che ha reso famoso Adobe Photoshop), e in più viene introdotto il concetto di ‘categoria a cui applicare la modifica‘ : quindi possiamo modificare le varie sezioni riprendendo solo il layer dedicato al ‘testo’, oppure modificare l’immagine principale sostituendo quella già presente con la nostra foto profilo, magari tratta dal nostro stesso profilo LinkedIn.

L’home page, una volta passata la fase di creazione profilo, si presenta con una struttura a griglia (ottenibile con una collection View) dove l’ utente può scegliere il template base predefinito. Questi possono essere acquistati con dei cosiddetti crediti (una sorta di microtransazione) e il primo tema scelto è gratis, proprio per permettere ai nuovi arrivati di prendere familiarità con il metodo di lavoro proposto dall’app.

Una volta scelto il layout si aprirà una nuova schermata dove al centro ci sarà il template con testo e immagini predefinite:cliccando su queste possiamo aprire il relativo contenuto su una schermata a parte e sostituire con il nostro testo.

Primo impatto

Con il tema predefinito è possibile aggiungere o spostare ulteriori cornici che vanno ad abbellire i bordi del nostro template, utilizzando i nodi matematici che ritroviamo ai lati, in cima o in basso.

Inoltre è concesso cambiare il  colore della cornice utilizzando un sistema “a tavolozza di colori”, dove una volta scelto il colore verrà collocato in un apposito array di salvataggio, in modo da poter scegliere un nuovo colore tenendo traccia anche di quello che abbiamo appena preso.

Ovviamente possiamo cambiare anche il titolo del nostro CV (mettendogli il nostro nome corredato con il nostro titolo universitario) e aggiungere anche un motivo o un’immagine personalizzata con al suo interno del testo già precompilato che potremmo modificare in futuro.

Prime modifiche

Con le freccine poste  in alto si annullano le azioni compiute o le si ripristinano: queste azioni si applicano con tutto quello che abbiamo toccato durante la creazioni, ad esempio si potrebbe ripristinare l’immagine placeholder in alto a sinistra.

Tutte le parti di curriculum (i singoli componenti, le immagini, il testo) che contraddistinguono il curriculum e che stiamo costruendo sono successiin una in formato elenco e suddivise attraverso vari Tab per categorie.


We are using cookies on our website

Please confirm, if you accept our tracking cookies. You can also decline the tracking, so you can continue to visit our website without any data sent to third party services.